Loading...

Superalcolici

//Superalcolici
Superalcolici 2018-01-16T09:45:59+00:00

La selezione superalcolici

  • GIN:

    Il GIN è stato elaborato per la prima volta nei Paesi Bassi verso la metà del ‘600 ad opera di un medico, Franciscus Sylvius, il cui intento era quello di trovare un rimedio per curare i soldati olandesi che si ammalavano di febbre nelle Indie Orientali.
    Il gin e un distillato forte, chiaro, tipicamente incolore prodotto dalla distillazione di un fermentato ottenuto da frumento ed orzo in cui viene messa a macerare una miscela di erbe, spezie, piante e radici:i botanicals. Tra queste sono presenti bacche di ginepro che caratterizzano il profumo e il gusto.


  • VODKE:

    La VODKA è un distillato ottenuto principalmente dalla fermentazione e successiva distillazione di vari cereali e di patate (fecola e polpa).
    È considerata la bevanda superalcolica tradizionale polacca e russa. Apparsa per la prima volta in Polonia nel 1405.
    Nel 1520 in Polonia operavano già una sessantina di distillerie ufficiali, senza contare quelle clandestine.
    In Russia nel 1649 lo Zar promulgò un codice imperiale per la produzione della vodka.
    La vodka fu diffusa in Europa da Napoleone. Egli ebbe modo di conoscere il distillato durante una campagna in Russia nel 1812.


  • VERMOUTH:

    Il VERMOUTH è un vinoliquoroso aromatizzato ideato nel 1786 a Torino.
    È un prodotto agroalimentare tradizionale italianoed un ingrediente primario di numerosi cocktail.
    La sua gradazione e composizione è regolamentata dalla legge italiana, la sua gradazione alcolica non deve essere inferiore al 14,5% e non superiore al 22%.


  • TEQUILE – MEZCAL:

    La TEQUILA è un distillato proveniente dal Messico, elaborato dalla distillazione dell’Agave Blu.
    Il MEZCAL, a differenza della tequila, si produce solo con la parte centrale dell’agave.
    Il distillato viene lasciato riposare in grandi botti di legno per un periodo che va dai 2 mesi ai 7 anni.


  • RUM:

    Il RUM è l’acquavite ottenuta dalla distillazione della melassa della canna da zucchero.
    La prima distillazione del rum avvenne a Londra con le canne da zucchero indiane.
    Invece la prima distillazione di rum nelle Americhe ebbe luogo nelle piantagioni di canna da zucchero dei Caraibi nel XVII secolo.


  • WHISKY:

    Il WHISKY è una bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione di vari cereali fermentati, invecchiato in botti di legno di rovere.
    Non esistono date storiche della prima distillazione del Whisky, avvenuta in Scozia o Irlanda.
    Il commercio del Whisky risale al XV secolo.


  • GRAPPE ed ACQUEVITI:

    La GRAPPA è un distillato prodotto da vinacce ricavate esclusivamente da uve prodotte e vinificate in Italia o nella Svizzera Italiana.
    La nascita della distilleria Nardini a Bassano Del Grappa (VI), nel 1779 determinò una vera e propria rivoluzione e segno l’inizio della istillazione moderna in Italia, attraverso il metodo di distillazione “a vapore”.
    La BortoloNardini è la più antica distilleria d’Italia vantando così il titolo di prima grappa d’Italia.


  • LIQUORI ed AMARI:

    Il LIQUORE è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua, preparata a caldo o a freddo. Aromatizzata con estratti di origine vegetali.


  • BITTERS:

    L’AMARO o BITTER è una bevanda alcolica dal gusto prevalentemente amaro, ottenuta da varie droghe vegetali, usata come aperitivo o se ricca di alcol come digestivo.


  • TONICHE:

    L’acqua tonica è composta da acqua addizionata ad anidride carbonica, zucchero e aromi naturali, tra cui prevale il chinino, che le dona il tipico gusto amarognolo. Fa parte dei cosiddetti soft drinks.


Categorie Prodotti

Scarica il catalogo superalcolici 2018 in pdf

Apri catalogo superalcolici 2018

Acquista l’eccellenza dei nostri superalcolici online!

Shop online!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi